giovedì 27 novembre 2014

Trasporta un carico di rifiuti pericolosi senza documentazione: sotto sequestro un veicolo nel mantovano

Nessuno è a favore del Sistri, così come concepito. Però una qualche forma di controllo e tracciamento dei rifiuti pericolosi è necessario. Lo dimostra la vicenda di un camionista rumeno che, senza essere provvisto di alcuna documentazione, è stato fermato e quindi posto sotto sequestro dalla polizia stradale di Ostiglia (Mantova), mentre stava trasportando un grosso carico di rifiuti pericolosi, costituito da accumulatori al piombo, cisterne e taniche con tracce di materiale infiammabile e di acidi vari, batterie esauste ecc, verso una discarica abusiva non meglio identificata. Ovviamente, secondo gli inquirenti non si tratta della singola iniziativa dell’autista e di conseguenza si sta indagando per scoprire se l'operazione era isolata o piuttosto continua, se esiste il coinvolgimento di altre persone o addirittura di una banda organizzata e soprattutto il luogo utilizzato per smaltire i rifiuti, vista pure la loro estrema pericolosità.

Nessun commento:

Posta un commento